Domande Frequenti:

 

  1. Come il Comune può aderire?

Diversi Comuni hanno aderito e stanno aderendo. Ciò che hanno fatto è una semplice “delibera” in cui decido di attivare una raccolta di cellulari al fine di aiutare un’Associazione No Profit a scelta del Comune stesso fra quelle aderenti al progetto, ma anche Associazioni Locali o alle Scuole.

 

  1. Il Comune può decidere liberamente a chi devolvere il ricavato?

Assolutamente sì. L’ Associazioni scelta può essere fra le 32 con le quali collaboriamo o anche diverse. Si possono anche organizzare raccolta a favore del Comune stesso o delle Scuole del Comune.

 

  1. Chi consegna i contenitori? Sono personalizzati?

Li consegniamo e sono personalizzabili.

 

  1. Dimensione dei contenitori?

80x30x80h

 

  1. Chi si occupa di ritirare i contenitori?

Noi

 

  1. Cosa succede ai cellulari raccolti

Sono testati e viene prodotto un report scritto. Le eventuali sim e memory card vengono smaltite, i dati personali ove presenti vengono cancellati. Vengono venduti fuori dall’Italia a società che usano le parti del cellulare funzionanti per ripararne altri. Eventuali cellulari distrutti vengono mandati a riciclo. I caricatori vengono smaltiti.

Le eventuali batterie non inserite nei singoli cellulari vengono smaltite.

 

  1. In quanto tempo vengono pagati i cellulari raccolti?

Entro 30gg dal ricevimento

 

  1. Quanto valgono mediamente i cellulari raccolti con i contenitori?

Il valore medio è di 0,40-0,60 euro cad

 

  1. Perché il Comune dovrebbe avere interesse ad attivare la raccolta?

Semplice:

a)      È gratuito

b)      Si aiuta l’ambiente

c)      Si raccolgono fondi per il no profit